Cosa si intende per 'affidamento dei figli super esclusivo'?


Cosa si intende per 'affidamento dei figli super esclusivo'?


Si tratta di una creazione giurisprudenziale, che trova il proprio fondamento giuridico nell'art. 337 quater del codice civile, che disciplina l'affidamento esclusivo ad un solo genitore.


Il giudice, qualora lo ritenga opportuno, può decidere di estromettere completamente il genitore non affidatario, impedendogli di partecipare all'educazione ed alle scelte di maggior interesse dei figli minori.


Data l'estrema delicatezza della situazione, la decisione del giudice - presa sulla base del criterio della salvaguardia del miglior interesse del minore - dovrà essere dettagliatamente motivata e ben potrà essere presa d'ufficio, quindi anche nel caso in cui l'altro genitore non ne abbia fatta espressa richiesta.


Si tratta di casi limite, ossia situazioni nelle quali vi sia totale disinteresse morale e materiale del genitore non affidatario, oppure nei casi in cui vi sia una evidente incapacità genitoriale pregiudizievole per il figlio, così grave da impedire una crescita equilibrata di quest'ultimo.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti